Hermès - Eau de citron noir | BeautyMarinaD

Hermès - Eau de citron noir




18 maggio 2018



Freschissime novità, direttamente da Parigi…
Si arricchisce la variopinta collezione delle Colognes Hermès!

Ispirandosi al fascino della prima composizione della linea, Eau d’orange verte, Christine Nagel ci ammalia e seduce con un nuovo esercizio di stile, dopo il successo di Eau de rhubarbe écarlate.

“Un percorso in un universo olfattivo dalle note esperidate - mi ha immerso nel cuore del ricco mondo dei limoni, disseminato di sorprese. Limone caviale, limone mano di Buddha, limone eureka, limone combava… Tante sono le varietà che mi hanno attratto per la loro originalità, ma è il limone nero, così speciale e affumicato, che si è imposto su tutti”.

L’eleganza fresca e immediata delle Colognes si riflette appieno nella nuova creazione Eau de citron noir, una interpretazione contemporanea e ricercata, che sorprende per la vivace freschezza del limone nero e seduce per le inconsuete sfumature fumé e boisé.




Anima cristallina e persistenza notevole sono i punti di forza di Eau de citron noir, che esordisce con un vortice di note esperidate conferite da scorza, semi e polpa del limone nero rivelando, con il passare del tempo, una allure misteriosa e profonda, lievemente affumicata.

A metà strada tra frutto e spezia, unica nel suo genere, questa particolare varietà di limone possiede una scorza di colore verde dall’odore quasi metallico, che - bollita in acqua salata e fatta essiccare ai raggi del sole per lunghe settimane - acquisisce un colore bruno profondo, quasi nero, rivelando un aroma più dolce, dalle eleganti sfumature fumé.

Eau de citron noir si rivela, così, una composizione luminosa e oscura al tempo stesso, Cologne del giorno e della notte. Un chiaroscuro olfattivo, interpretato magistralmente dal colore blu del flacone, tonalità misteriosa e profonda che va a sublimare l’arcobaleno delle Colognes Hermès.


My Experience:

Ho sempre apprezzato l’eleganza minimale e sensoriale della linea, che trasforma un semplice gesto quotidiano in un benefico momento di piacere, a iniziare dalla prima creazione, Eau d’orange verte, composta dal grande Jean-Claude Ellena.

Pertanto, non posso fare a meno di approvare questo ultimo esercizio di stile, estremamente elegante e ricercato, di Christine Nagel, che riesce a cogliere fascino e mistero anche dalle note esperidate, frizzanti e cristalline per definizione.

Marina Donato

 
Powered by Blogger.

Copyright © 2018 • BeautyMarinaD
Blogger Templates