Storia della Maison Molinard e Patchouli Intense




03 nov 2014



Parlando della Storia della Maison Molinard non ci si può certo esimere dal raccontare la Storia di Grasse...

Durante il Medioevo Grasse era, infatti, una piccola cittadina del Sud della Francia la cui attività principale era la produzione e la conciatura di pellami, che venivano trattati con un procedimento particolare, utilizzando una speciale polvere di mirto e pistacchio che donava alle pelli una straordinaria morbidezza oltre a una caratteristica colorazione verde.

Ma solo alla fine del XVI secolo, con la nascita della moda dei guanti profumati di Grasse (conosciuti in tutta Europa per la morbidezza e la profumazione fuori dal comune), la cittadina si orientò verso il mondo della Profumeria, tanto che nel XVIII secolo le celebri "Guantiere" si trasformarono in vere e proprie "Profumerie".

Grasse divenne, così, la culla della profumeria mondiale, grazie ai suoi fiori meravigliosi da cui vengono tutt'oggi distillate splendide essenze: la Tuberosa, la Mimosa, il Narciso e la Rosa, ma anche il Gelsomino che - seppure originario dell'Asia - si acclimatò perfettamente in questa mite terra francese tanto da diventare "La Fleur", il fiore simbolo di Grasse.

Ebbene, proprio a Grasse, nel lontano 1849 un chimico di nome Molinard aprì una piccola boutique che vendeva Eaux Parfumées e Eaux de Cologne di produzione propria, dando, così, vita alla Maison Molinard divenuta celebre nel corso degli anni per le sue particolari fragranze racchiuse in meravigliosi flaconi di cristallo Lalique e Baccarat e che ha attraversato tre secoli giungendo fino ai nostri giorni per celebrare, proprio quest'anno, il 165° anniversario dalla sua nascita.

Una storia straordinaria che ha dato alla luce moltissime fragranze di pregio, tradizionali ma anche spiccatamente orientali, a partire da Habanita nata nel 1921, talmente straordinaria per l'epoca da varcare i confini della Francia e approdare negli Stati Uniti, fino ad arrivare a Patchouli Intense, una creazione del 2011 divenuta in pochi anni un vero e proprio must per gli amanti del patchouli...




Una fragranza vibrante, intensa e seducente, racchiusa in un flacone di ceramica, illuminato da eleganti dettagli dorati e sigillato dal celebre tappo taglio "diamante", firma della Maison.

Una affascinante composizione boisé che si apre con un accordo di Arancio, Neroli, Frutti Rossi, Gelsomino e Ambra, per poi svelare un intenso cuore di Patchouli Indonesiano, Torrone, Legno di Cedro, Vaniglia e Fava Tonka. Sul finale, poi, ritroviamo nuovamente il Patchouli che si fonde in un tutt'uno con calde note di Legno di Sandalo, Vetiver, Legno di Kashmir, Ambra e una sapiente miscela di Muschi Bianchi.

Profumo d'Oriente, che scalda, avvolge, inebria e seduce...


Marina Donato
 
Powered by Blogger.

Copyright © 2015 • BeautyMarinaD
Blogger Templates